Tempio e il Territorio

Il territorio di Tempio Pausania dove sorge il Il Gallo di Gallura è oggi compreso nella nuova provincia di Olbia-Tempio, di cui costituisce la parte centrale e più importante. Il toponimo presenta la stessa radice dell’ebraico galil e dal fenicio gallal “paese d’altura”, a volerne sottolineare la natura prevalentemente montuosa, specie se paragonata a quella pianeggiante o collinare delle zone circostanti.

Ricca di roccia granitica levigata dal vento, dalla pioggia e dal mare, specie sulle coste, sculture naturali di forme bizzarre come quella dell’Orso nei pressi di Palau, conferiscono alla Gallura un aspetto assai originale, molto simile a quello del sud della Corsica e che lascia spazio solo verso nord a fertili pianure.

La vegetazione spontanea è formata da macchia mediterranea ( lentischio, cisto, corbezzolo, mirto ecc.). L’interno invece ha un aspetto differente, più riparato dai venti è caratterizzato da imponenti affioramenti granitici e boschi di querce e sughere la cui lavorazione costituisce una delle principali attività produttive.

Il fascino di questo territorio si estende fino al mare, distante non più di 25 km; è orami divenuta pratica comune per i viaggiatori, scegliere di soggiornare nell’accogliete Tempio Pausania per poi spostarsi comodamente attraverso le suggestive strade che caratterizzano questa regione.

Il Gallo di Gallura